C’è un modo facile facile per conquistarsi un momento di celebrità, senza ricorrere ai reality show. Si può persino andare alle olimpiadi: basta scegliersi uno sport del piffero (con tutto rispetto per chi a quelli sport si dedica con passione). Ho scoperto per esempio in questi giorni che in Italia ci sono 373 ragazze che si dedicano all’Hockey su ghiaccio.

Ebbene sì,proprio quello sport a noi noto prevalentemente per le scene di zuffe furiose da trasmissioni estive, con grossi energumeni che scivolano impugnando minacciosi bastoni, oppure perché è uno sport citato spessissimo nei telefilm d’oltreoceano.

Ci sono donne (in Canada sono più di 60 mila, ma da quelle parti il ghiaccio è più familiare) che pattinano brandendo mazze e colpendo un disco di ferro: non so se si divertano o meno, ma certo la possibilità di entrare in nazionale è di quasi il 15%. A meno di non essere proprio negate, ce la si può fare. Certo poi non si possono sperare risultati brillanti: l’Italia alle olimpiadi ha perso 16-0 con il Canada, 11-0 con la Svezia e 5-1 con la Russia.

Ma insomma, sempre più dignitoso di un reality è… Forza ragazze!