Le testine si allineano, le teste pensano

Carmine Caputo è uno scrittore nato a Statte, la collina ridente alle spalle di Taranto, un venerdì alle ore 18: giusto in tempo per l'inizio del weekend. Visto che la collina non rideva più si è trasferito a Bologna nel 1994 dove si occupa di comunicazione, lo sguardo rivolto a oriente nella speranza di intravedere un riflesso sul mare.
Archivio mensile aprile 2014
Quello che gli svedesi non dicono (ma i rivoluzionari tedeschi sì)

Quello che gli svedesi non dicono (ma i rivoluzionari tedeschi sì)

Avete presente quei cilindretti di legno che si infilano nelle mensole delle multinazionali svedesi, francesi e compagnia bella prima di fare il lavoro serio con le viti? Un po’ ruvidi, con una leggera seghettatura, che se non stai attento ti si spezzano e poi sono capperi perché non ce n’è mai uno di riserva e...
Postal market?

Postal market?

Mattina feriale, ambiente rilassato. I poster tradizionali con le tariffe hanno lasciato spazio a promozioni su articoli da cancelleria, televisori piatti in vendita, libri e giocattoli. Sono in un ufficio postale, uno di quelli piccoli che si arrangia come può visto che ancora non ha la saletta modello autogrill in cui vendere di tutto e...
Pensionate

Pensionate

Mi invitano nervosamente ad attendere nella minuscola saletta accanto: è il giorno della dichiarazione dei redditi. Il primo giorno, perché so già che tornerò avendo dimenticato qualcosa. Non so cosa, ancora: i cud ci sono, le fatture del dentista pure, dell’ottico anche, stavolta ho preso anche quella dell’oculista, ci sono le scatole dei maledetti dispositivi...