31 luglio – Un genitore può fare del suo meglio per regalarvi qualche giornata spensierata, qualche ricordo prezioso da conservare nello scrigno, come i nostri genitori hanno fatto con noi.
Ma poi, quando verrà il momento, la strada, con le sue salite, le sue curve e i suoi ostacoli, dovrete farla da sole.
E adesso si torna a casa, con lo scrigno un po’ più pesante.

arcobaleno30 luglio – In piscina ho usato una cuffia talmente stretta che quando l’ho tolta parlavo di jobs act e monocameralismo

30 luglio – Basta trascorrere una settimana al mare per capire quanto stupido sia giudicare una persona dal colore della pelle

29 luglio – Uso delirante dello zoom elettronico, riprese verticali, movimenti improvvisi, mano tremolante, messa a fuoco casuale… sto già male adesso per i parenti a cui farete sorbire le vostre video riprese delle vacanze, vandali!

piscina29 luglio – Vedo in spiaggia strani individui con una specie di fiaschetta piatta al collo tipo San Bernardo.
All’inizio ho pensato si trattasse di alcolisti che hanno bisogno di tanto in tanto di un sorso di cognac, e li ho compresi.
Poi mi sono reso conto che al collo hanno lo smartphone. Mi dispiace, ma voi non vi comprenderò mai

28 luglio. Arcobaleno. Fenomeno luminoso generato dall’induzione elettrica, provocata dal vorticoso sfregamento testicolare del villeggiante a cui un’acquerella del piffero ha rovinato il pomeriggio.

27 luglio

1. La Juventus acquista un fuoriclasse e spende molti soldi
2. Alcune testate giornalistiche segnalano la crisi del mercato dell’auto in Italia
3. Alcuni sindacati prospettano tagli e licenziamenti
4. Il governo interviene con incentivi per rilanciare il mercato dell’auto
5. La Juventus trova i soldi per comprare un altro fuoriclasse
A repetiscion…

27 luglio – Sempre più vilLAGGIOconvinto che Alvaro Soler sia il candidato ideale alla guida della sinistra europea. Con lui spacchiamo. Il programma non conta, conta la leadership. Sin tu mirada, sigo, sin tu mirada Sofiaaaa!

27 luglio – Il principio su cui si basa la pax di un villaggio turistico è l’abbondanza. È facile essere gentile con il maleducato che ti supera in fila, se tanto puoi prendere la bistecca successiva. Non ti dispiace perdere la navetta, se ne passano in continuazione. Basterebbe ridurre di un 20% i servizi e le razioni per vedere i primi prepotenti pretenderne di più perché sono arrivati prima, perché hanno i capelli più lunghi o perché glielo avrebbe suggerito una qualche divinità.

26 luglio – Da queste parti la connessione è talmente lenta che gli adolescenti vanno a caccia di fossili di Pokémon

26 luglio  – Ho provato l’ebbrezza di comprare un quotidiano che costa quasi otto centesimi a facciata. C’è un articolo della Lucarelli contro il giornalismo televisivo, un articolo contro i critici musicali, un articolo contro il rimborso spese per alcuni giornalisti in riviera romagnola e un articolo di Scanzi contro i giornalisti a cui non piace Bennato. A c’è anche un articolo contro la Rai. Insomma dal giornalismo contro al controgiornalismo…