Le testine si allineano, le teste pensano

Carmine Caputo è uno scrittore nato a Statte, la collina ridente alle spalle di Taranto, un venerdì alle ore 18: giusto in tempo per l'inizio del weekend. Visto che la collina non rideva più si è trasferito a Bologna nel 1994 dove si occupa di comunicazione, lo sguardo rivolto a oriente nella speranza di intravedere un riflesso sul mare.
Dico sul serio
A Valeria, e a tutti gli altri

A Valeria, e a tutti gli altri

Domattina, appena svegliati, respirate a pieni polmoni provando ad avvertire l’ossigeno che vi riattiva la circolazione. Poi mettete un cucchiaino di zucchero in più nel caffè, annusando l’aroma prima di gustarlo. E abbracciate i vostri cari, baciate chi vi ama, e fate quella telefonata che rimandate da tanto tempo. Mettete un po’ più di passione...
La colpa è sempre del Comune

La colpa è sempre del Comune

Mancano poche ore alle agognate vacanze. Devo chiudere un paio di pratiche, inviare qualche e-mail, preparare tutto per il rientro. E devo farlo in fretta. Una collega mi chiama. Ha dei problemi con una password. In quei casi, la tentazione di rispondere con un “leggiti il manuale”, o “chiama l’assistenza” o “adesso non ho tempo”...
Morti che parlano

Morti che parlano

È vero, siamo pieni di morti che parlano. Ci parlano con coraggio nel buio ci certe sere malinconiche quando contando i passi che ci separano da casa ripensiamo a quei cento passi che Peppino Impastato percorse a testa a alta a Cinisi. Perché per noi mafia e antimafia non sono proprio la stessa cosa. I...
Lavorano gratis da mesi. Non lasciamoli soli

Lavorano gratis da mesi. Non lasciamoli soli

Non so se vi è mai capitato di entrare in un ambiente dov’è possibile avvertire un rumore, come un treno o un automobile. Dopo alcuni minuti, quel rumore non lo sentite più. Oppure vi sarà successo di indossare un capo di biancheria e avvertirne il contatto sulla pelle: dopo pochi istanti, anche quel contatto non...
Odio gli indifferenti

Odio gli indifferenti

È vero, abbiamo raggiunto un livello di barbarie. E non certo perché i magistrati hanno condannato chi sappiamo per evasione fiscale (anche Al Capone fu fermato così)…Il fatto è che ci sono notizie che dovrebbero occupare i titoli dei giornali, farci scendere in piazza, farci gridare che così non si va avanti, e invece vengono...
Grazie Cardinale

Grazie Cardinale

C’è un libro che, come si suol dire, ha cambiato la mia vita. Non è un romanzo, non è un libro di poesie, forse non è nemmeno un libro: È “Il lembo del mantello”, la lettera pastorale che il Cardinal Martini scrisse nel 1992 e che io lessi un po’ di tempo dopo. Ero un...