Le testine si allineano, le teste pensano

Carmine Caputo è uno scrittore nato a Statte, la collina ridente alle spalle di Taranto, un venerdì alle ore 18: giusto in tempo per l'inizio del weekend. Visto che la collina non rideva più si è trasferito a Bologna nel 1994 dove si occupa di comunicazione, lo sguardo rivolto a oriente nella speranza di intravedere un riflesso sul mare.
Tivvù
Happy Town, ovvero la serie più straordinariamente balorda di sempre

Happy Town, ovvero la serie più straordinariamente balorda di sempre

Ho scoperto la serie televisiva più assurda, incredibile, maldestra e sfortunata di sempre. Ed Wood l'avrebbe amata. Talmente scritta male da meritare di diventare un capolavoro: si chiama Happy Town e vi spiego perché dovreste vederla tutti.
Sanremo: cantano tutti (e poi patteggiano)

Sanremo: cantano tutti (e poi patteggiano)

E comunque il colorito di Carlo Conti non esiste in natura. Io c’avevo un Big Jim di quel colore, ma era perché lo lavavo con il sapone da bucato. Tutti “Je suis Charlie”, tutti liberi e libertini, poi Siani fa una battuta infelice su un bambino sovrappeso (ciccione non si può dire) e apriti Cielo...
L'orizzonte di Peppa Pig

L’orizzonte di Peppa Pig

Uno degli argomenti di discussione nelle piazze virtuali e reali degli ultimi giorni, complice lo stop del campionato, la mortale noia della politica e la mediocrità dei cinepattoni, è il successo di Peppa Pig, un programma televisivo dedicato ai bambini in fascia prescolare. Sono già state scritte tante analisi sul programma, e non sarei in...
Il calcio è uno scontro cuore a cuore (cartoni animati giapponesi...)

Il calcio è uno scontro cuore a cuore (cartoni animati giapponesi…)

Appartenete a quella generazione che si domandava come mai i campi di calcio di Holly e Benji fossero così lunghi da risentire della curvatura del pianeta? Vi siete mai chiesti dov’è che trasmettono partite di bambini in mondovisione, con tanto di pubblico e commentatore? Avete provato almeno una volta ad arrampicarvi sulla traversa per poi...
Dmax, la tivù per i maschietti

Dmax, la tivù per i maschietti

I dati ufficiali parlano di uno share inferiore all’1%, ma ho la netta impressione che sia destinato a crescere. Mi riferisco degli ascolti di Dmax, un canale del digitale terrestre che ho scoperto grazie soprattutto ai commenti entusiasti di amici. Amici, ben inteso, non amiche: Dmax è un canale televisivo con un target ben individuato,...
Il festival della nazione italiana

Il festival della nazione italiana

Oggi non puoi definirti un blogger se non commenti Sanremo, e quindi non ci esimeremo dal farlo, nonostante qualche imbarazzato legato al fatto che ho potuto seguire solo spezzoni delle varie serate, perché il mio status di lavoratore con figlia a carico questo mi offre. Propongo allora una pagellina che fa tanto tecnico e quindi...