Le testine si allineano, le teste pensano

Carmine Caputo è uno scrittore nato a Statte, la collina ridente alle spalle di Taranto, un venerdì alle ore 18: giusto in tempo per l'inizio del weekend. Visto che la collina non rideva più si è trasferito a Bologna nel 1994 dove si occupa di comunicazione, lo sguardo rivolto a oriente nella speranza di intravedere un riflesso sul mare.
Posts tagged "bologna"
Cioè...film di qualità, al Cinema Apollo

Cioè…film di qualità, al Cinema Apollo

Se dovessi rappresentare la mia vita nela Bologna di metà anni novanta utilizzerei sicuramente alcuni posti come scenografia. Perché ci sono ambienti che sono essi stessi interpreti di una storia. La mensa universitaria di via Barberia e le sue indimenticabili feste organizzate nello studentato, il bar da Mario sempre in via Barberia dove la sera...
Thank God we have a Bad Religion

Thank God we have a Bad Religion

There are musicians you like for their songwriting. there are others you prefer for their lyrics. You can love the way a band perform during a live show, or you can appreciate their political o cultural view, how they explain their ideas and their commitment in a interview. If you’re a lucky guy, all these...
Bisogna saper perdere, professore

Bisogna saper perdere, professore

Chi vive fuori da Bologna non sarà stato più di tanto coinvolto o informato, ma domenica un referendum comunale ha interrogato la cittadinanza sulla destinazione di fondi (circa un milione e duecentomila euro) che ogni anno il Comune destina alle scuole materne paritarie. Si chiedeva se continuare a concederli a questi istituti privati, o se...
Stavolta il sindaco l'ha azzeccata

Stavolta il sindaco l’ha azzeccata

Oggi voglio parlare bene di Merola, il sindaco di Bologna. Finora non sono stato particolarmente tenero nei confronti della sua giunta, che più di una volta mi ha fatto girare gli zebedei a velocità tale che se ci attaccassi una dinamo al posto dell’alimentatore il mio cellulare diverrebbe un tablet. Una delle peggiori giunte a...
Dialoghi di un padre

Dialoghi di un padre

Di fronte alla statua del Nettuno. “Papà, papà, ma il papà della sirenetta è ciccione nudone!”. Lungo silenzio carico di imbarazzo da parte del padre che si ripropone di scrivere per chiedere al sindaco di rimuovere certe oscenità dal centro di Bologna. “Papà, papà, quel signore ha gli orecchini come le principesse”. Vano tentativo del...
Le ferrovie dello strato

Le ferrovie dello strato

Il titolo non è un refuso. I comunicati ufficiali di Trenitalia di questi giorni con spettacolari artifici retorici riportano “Continua l’applicazione del Piano Neve che garantisce la mobilità dei viaggiatori grazie ad un alleggerimento nella programmazione dei treni che rende più fluido il traffico”. La realtà è che l’alleggerimento vuol dire cancellazione dei treni locali...