Le testine si allineano, le teste pensano

Carmine Caputo è uno scrittore nato a Statte, la collina ridente alle spalle di Taranto, un venerdì alle ore 18: giusto in tempo per l'inizio del weekend. Visto che la collina non rideva più si è trasferito a Bologna nel 1994 dove si occupa di comunicazione, lo sguardo rivolto a oriente nella speranza di intravedere un riflesso sul mare.
Posts tagged "libri"
C'erano una volta le librerie

C’erano una volta le librerie

La prima scena coinvolge un bambino che, dopo aver diligentemente percorso gallerie fatte di cappotti e camicie, arriva all’ultimo piano della Coin, quello incantato, quello divertente. L’unico per il quale valga la pena farsi comprare le scarpe, con la mamma che pesta la punta della calzatura per sentire dove arriva l’alluce, armeggiando con quel curioso...
Buon viaggio, bimbe

Buon viaggio, bimbe

In principio fu il Giornalino, delle Edizioni Paoline. Le storie a volte erano un po’ complesse per un bambino delle elementari, ma aveva il vantaggio che, essendo venduto in chiesa, spesso ne ottenevo una copia dalla nonna senza dover attingere alla paghetta. Poi arrivò la scoperta di Topolino: centinaia di albi che mio zio regalò...
I libri fantasma di IBS

I libri fantasma di IBS

Per la piccola editoria, la vendita tramite il canale Internet è essenziale, perché tante volte è l’unico modo per entrare in contatto con il pubblico. E non parlo solo di nuovi lettori da convincere, parlo anche di persone che vogliono comprare il tuo libro perché ti conoscono, perché hanno letto una recensione, perché gliene hanno...
Tutti sul Colle Ameno

Tutti sul Colle Ameno

Si terrà sabato 16 e domenica 17 aprile la Fiera della Piccola editoria “I libri di Colle Ameno”, a Colle Ameno appunto (vicino Sasso Marconi). Parteciperà la mia attuale casa editrice, 0111 Edizioni, e anch’io penso di esserci domenica pomeriggio. Mi raccomando, accorrete numerosi! Il comunicato stampa degli organizzatori Il pieghevole della manifestazione
Scoprirsi ignorante e non poterci fare nulla

Scoprirsi ignorante e non poterci fare nulla

Cos’è questo? …ehm…quello…quello è un pino E questo cos’è? Quello è… che sarà… ah si questo lo so, quello è un alloro (almeno credo) E quello cos’è? E, quello… quello è un altro albero, quello… Ci sono momenti in cui ti domandi a cosa è servito dedicare tante ore di studio a concetti che non...
In biblioteca

In biblioteca

Il giovane papà, consapevole di aver assecondato gli istinti primordiali della sua erede consentendole di sradicare innocenti fiorellini al parco e permettendole di usufruire con inaudita violenza di scivoloni, altalene, corde ed altri elementi di tortura (per i genitori ansiosi, mica per le piccole bestioline), decide che è arrivato il momento di accompagnare la piccola...