Le testine si allineano, le teste pensano

Carmine Caputo è uno scrittore nato a Statte, la collina ridente alle spalle di Taranto, un venerdì alle ore 18: giusto in tempo per l'inizio del weekend. Visto che la collina non rideva più si è trasferito a Bologna nel 1994 dove si occupa di comunicazione, lo sguardo rivolto a oriente nella speranza di intravedere un riflesso sul mare.
Posts tagged "politica"
Presidentiadi

Presidentiadi

I cattivi dicevano Scola, Scola, e poi è stato eletto Bergoglio. I cattivi dicono Marini, Marini. C’è da capire se lo Spirito Santo concede il bis. Se Romanone nostro non ce la fa, anche S.R. potrebbe essere un buon presidente (solo le iniziali per rispetto della privacy) Un grande politico non dice quello che pensa...
Morti che parlano

Morti che parlano

È vero, siamo pieni di morti che parlano. Ci parlano con coraggio nel buio ci certe sere malinconiche quando contando i passi che ci separano da casa ripensiamo a quei cento passi che Peppino Impastato percorse a testa a alta a Cinisi. Perché per noi mafia e antimafia non sono proprio la stessa cosa. I...
E chi li conosce?

E chi li conosce?

 I pubblicitari li chiamano teaser. Sono campagne che servono solo a incuriosire, stuzzicare l’opinione pubblica, senza chiarire troppo il messaggio. Dopo il teaser c’è il follow-up, la campagna pubblicitaria vera e propria che nei colori e nello slogan deve richiamare il teaser che l’ha preceduta. Uno strumento rischioso, sicuramente, di cui si ricordano errori clamorosi...
Auguri alle credenti (e non)

Auguri alle credenti (e non)

Se il nostro premier fosse stato donna, non avrebbe avuto voglia di bunga bunga – qualunque cosa esso sia – tutte le sere, perché dopo una giornata di duro lavoro in ufficio si sarebbe dedicato al duro lavoro a casa. Se il nostro premier fosse stato donna non avrebbe avuto bisogno del trapianto dei capelli...

L’antipolitica

Qualche sera fa ho intravisto quella che è stata la terza catica dello Stato (Presidente della Camera) e che per tale motivo gode ancora di privilegi e vitalizi, agitarsi a ritmo di musica, con una tutina aderente e i capelli a spazzola, in prima serata su Rai Uno. Ecco cos’è l’anti-politica.