Le testine si allineano, le teste pensano

Carmine Caputo è uno scrittore nato a Statte, la collina ridente alle spalle di Taranto, un venerdì alle ore 18: giusto in tempo per l'inizio del weekend. Visto che la collina non rideva più si è trasferito a Bologna nel 1994 dove si occupa di comunicazione, lo sguardo rivolto a oriente nella speranza di intravedere un riflesso sul mare.
Posts tagged "verità"

Le mani in tasca

In questi giorni si sente continuamente dire dai politici che "non metteranno le mani in tasca agli italiani". A parte il fatto che, come dicevano i latini, excusatio non petita accusatio manifesta. Ma la verità è che davvero i governanti non ci metteranno le mani in tasca:perché lì cosa vuoi trovarci? Le chiavi di casa,...

Spreconi

Periodicamente ci capita di fare acquisti più o meno ecologici, piùo meno intelligenti che servano a farci sentire a posto con la coscienza.La carta riciclata, il sacchetto biodegradabile. Però sono scuse, perchéla verità è che continuiamo a essere immersi in un mondo basato su uno spreco. Un utilitaria di dieci anni, non importa se ancora...

La città di cemento, di Roberto Valentini

L’immaginario italiano non è mai stato troppo affettuoso nei confronti dei giornalisti, e di consequenza nemmeno le sue declinazioni artistiche quali letteratura o cinema.Raccomandati, infidi, presuntuosi, corrotti, i giornalisti italiani difficilmente sono rappresentati con intorno a sé quell’aura di eroi civili che invece caratterizza, per esempio, i reporter d’assalto statunitensi. Giusto o sbagliato che sia...

Campioni del mondo in lagna

Ma può una squadra che si è fatta umiliare dagli olandesi ed è riuscita a portare a casa a fatica un pareggio con i romeni lamentarsi perché il regolamento la sfavorisce? No, non può. E poi, diciamo la verità, se anche questa squadra passa il turno ne prende tre o quattro anche ai quarti di...

La fine dei giochi, di Luciano Vitali

Capita talvolta leggendo i romanzi di autori esordienti o magari i manoscritti che qualcuno ti propone per chiedere un parere di osservare come a fronte di un?estrema cura nei confronti dello stile, delle scelte lessicali, della parola se vogliamo ad effetto, della frase emblematica non corrisponde altrettanta attenzione nei confronti della struttura narrativa, della trama,...

Non sprechiamo le parole

Io non ho un vitalizio garantito dall’istituzione che rappresento, per campare devo lavorare tutti i giorni. Non ho appartamenti regali e non posso permettermi di viaggiare tutto spesato sempre dalla stessa istituzione. E soprattutto, non pretendo di comandare senza essere stato eletto, di dettare l’agenda politica senza mai consultare gli altri, di imporre agli altri...