Chi doveva avvisare Milito?

Qualche volta sarà capitato anche a voi di organizzare una festa a sorpresa, o uno scherzo, e di aver dimenticato di avvisare qualcuno.
E quel qualcuno magari rovina tutto perché domanda al festeggiato come mai tutti gli amici si sono dati appuntamento a casa sua, oppure svela che quella multa da un milione di euro è un evidente falso.
Certo è irritante, ma i colpevoli siete voi che non l’avete avvisato per tempo. Ecco, secondo me nessuno ha avvisato Milito, il bomber del Genoa in procinto a passare all’Inter, che con il Torino, come dire, la partita andata affrontata con un certo disimpegno. Che tanto al Genoa non interessavano i 3 punti che invece per il Torino volevano dire salvezza. Per carità, niente calciopoli o calcio scommesse. Solo un certo codice da galantuomini (!) un po’ immorale per cui si lascia vincere la partita a chi ne ha bisogno, consapevoli che ci sarà occasione per vedersi ricambiare il favore.
Ma nessuno ha avvisato Milito, che di gol al Torino ne ha fatti 2 portando la sua squadra a vincere 3 a 2 in trasferta e condannando di fatto i granata alla retrocessione. I quali granata non l’hanno presa bene: rissa a fine partita e 7 squalificati. Qualcuno doveva avvisare Milito e non l’ha fatto.

PS Carti tifosi del Bologna, doveri di ospitalità e affetto mi spingono a simpatizzare per la squadra rossoblù. Sono contento che sia rimasta in A. Adesso, visto come v’è andata (gol dubbio contro il Lecce, biscottino con il Chievo e patrac del Torino contro il Genoa) smettela di lagnarvi che sono tutti corrotti tranne voi, suvvia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.