Col poncho ? sicuro se vai caghi duro

Non so se lo yogurt Activia faccia davvero cagare, di certo la sua pubblicità sì. L’ultima novità del genio creativo che ha reso la Marcuzzi una icona della caghetta è quella del poncho: la ragazza che indossa un abito largo (come mai, la apostrofa stupita la Alessiona) lo fa perché ha problemi intestinali.
Evidentemente non essere andata in bagno due giorni le ha prodotto un rigonfiamento dello stomaco che sporge mostruosamente da sotto il costato, o forse l’intestino pigro ha divelto gli addominali e si sta srotolando, o forse ancora qualche escrescenza purulenta sta deturpando la ragazza costretta a coprire quelle mostruosità con un poncho. A questo punto attendo con ansia la prossima puntata, in cui la nuova chiappe strette sarà rinchiusa in uno scafandro di che nasconda al mondo il suo corpo deformato almeno fino a che il mitico Activia con il suo proverbiale apriti Sesamo non libererà le forze maligne che ostruiscono la poveretta.
Nel frattempo, fossi un produttore di ponci (si scrive così?), un po’ mi girerebbero, nessuno più può andare in giro con un poncho senza mettere in imbarazzo gi amici che come minimo gli offriranno due pere cotte…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.