Fissazioni

La libertà dalle connessioni, dalla rete onniscente che ci cattura e ci ingloba, dal flusso indistinto di marmellata comunicativa, è una libertà da lupi solitari. Quando entri nel mondo sociale (leggi lavoro e famiglia) perché prima o poi tocca a tutti, perdi serenamente questa tua capacità di fluttuare senza vincoli. Ho comprato il mio primo cellulare quando ho cominciato a cercare lavoro alcuni anni fa: chi offre lavoro non lascia messaggi in segreteria (giustamente) e se non rispondi passa a quello dopo. Quindi, cellulare. Oggi sto cominciando a predisporre casa, perché prima o poi mi sposerò anch’io (sempre più prima e sempre meno poi): e quindi, telefono fisso. Una casa di studenti può stare senza telefono fisso, una famiglia no. Non ho ancora capito perché, ma la vita è troppo breve perc sprecarla cercando di dare risposta q questi enigmi, e insomma, nei prossimi giorni avrò un telefono fisso e una connessione al web meno leggera di quella del telefonino.
Lavoro fisso, telefono fisso, tasso fisso . Poi dice che uno vengono le fissazioni…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.