Quando il trapasso ? un salasso

Il tema non è dei più simpatici, ma visto la giornata, mi sembra adatto. Organizzare un funerale costa circa 3500 euro, secondo una stima di Codacons. Ma si può arrivare fino a 20000 mila euro, nel caso di extralusso. 20000 euro? Tipo messa con canzone di Elton John, cassa in platino e chirurgia plastica che, almeno dopo il trapasso, ti rende bello come un dio greco? Roba da pazzi. Secondo Codacons ci vogliono 900 euro per una bara, 610 per un cuscino, 350 per gli avvisi, 1000 per i "servizi" (sì, insomma, il becchino). E la lista continua. Mi consola se non altro che, sempre secondo questo studio, per i funerali si spende più al sud che al nord: finalmente qualcosa per cui Bologna è più conveniente. Voglio fare due riflessioni: la prima è personale.
Spero che il mio momento venga più tardi possibile, ma comunque mi preoccupo di anticipare ai posteri che per quanto mi riguarda quei soldi se li possono spendere in un bel viaggietto, altro che cuscini e fiori. Avranno la mia assoluta benedizione: tanto avrò di meglio a cui pensare, allora.
La seconda riflessione è più generale: l’Italia è piena di nonnini soli per i quali i parenti non hanno mai abbastanza tempo. Ricordiamoci di loro per rendere più decoroso l’ultimo passo, piuttosto che preoccuparci quando ormai il cammino è concluso.

 PS Smettetela di grattarvi, vi conosco, sapete. Tanto non serve.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.