Renziadi e altri merletti

Per quanto sconquassate, sempre meglio le nostre primarie del loro primario (1/12/2012)

Grande delusione nello staff di Renzi. Pare che le regole volute dall’apparato burocratico non solo vieteranno il diritto di voto a cani, gatti e pesci rossi, ma addirittura impediranno agli elettori di Renzi di manifestare il loro consenso votando tre o quattro volte a testa (30/11/2012)

Sallusti trascorrerà gli arresti domiciliari in casa della Santanché. A questo punto Amnesty dovrebbe intervenire, siamo alla crudeltà (27/11/2012)

Per votare al secondo turno delle primarie ci vorrà la giustificazione, ma solo se si vota per Renzi. Del tipo: io voto Renzi, ma è perché ho perso una scommessa. Io voto Renzi, ma è perché ho smesso di fumare e per distrarmi faccio uso di funghetti allucinogeni. Io voto Renzi, ma è perché io sono Renzi.

La domenica appena trascorsa ha lasciato un chiaro, indiscutibile segnale per tutti, che dobbiamo avere il coraggio di affermare a voce alta, La formula uno senza i rifornimenti di benzina è più noiosa di un rosario in latino (26/11/2012)

FIla lunga per le donne, fila veloce per gli uomini. A seggio delle primarie come alla toilette dell’autogrill (25/11/2012)

C’è la sinistra (la Puppato, Vendola), il centrosinistra (Bersani), il centro (Tabacci), la destra (Renzi). A queste primarie non ci facciamo mancare nulla  (25/11/2012)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.