Tu da che parte stai?

Fassino ieri ha partecipato alla manifestazione dei pensionati contro la finanziaria.
Per "ascoltare" avrebbe detto a chi gli faceva notare che quella era una manifestazione contro il governo che sostiene. Per carità, gli ondivaghi sono una parte consistente della popolazione: ma in questo caso non si tratta di un repentino cambio di idea, ma di un imbarazzante tentativo di tenere il piede in due scarpe, che poi è il peccato originale di questo centrosinistra.
Vuole rilanciare lo sviluppo e taglia dove può, parla di rispetto per l’ambiente e spinge per attivare i rigassificatori, sostiene di difende la giustizia e svuota le carceri, proclama di tassare i suv perché inquinano e poi fa una lista di eccezioni per cui a essere tassati saranno solo le finte navicelle spaziali dei luna park.
Non si può essere di destra e di sinistra, accontentare imprenditori ed operai, votare la finanziaria e sfilare per i cortei. Il piede va tenuta in una scarpa: possibilmente – sarò retorico? – una dei grandi magazzini, e non una griffata in coccodrillo.
Fate una cosa, e fatela bene. E date un ministero qualunque a Fassino così la smette di sfilare…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.