Il lesso davanti

Il lesso davanti te lo ritrovi sempre quando hai fretta, quando piove, quando c’è traffico, insomma quando
tra te e il piacere della guida c’è un abisso più profondo del Gran Canyon. Il lesso invece non ha
fretta, barcolla tra un bordo e l’altro della carreggiata, se c’è una striscia a dividere le corsie
spesso la cavalca orgoglioso con il suo inconfondibile moto ondulatorio.
Non cerca parcheggio, il lesso,
è semmai alla ricerca di una sua più esistenziale collocazione nel mondo. Andare va, ma è come se ci
fosse solo lui e la strada, e pazienza se gli altri automobilisti per evitarlo, scansarlo o superarlo
devono compiere le fatidiche fatiche d’Ercole. Il lesso è contento così, lui il piacere di guidare lo
prova sempre, ondeggiando a venti allora, e lasciando che a cuocere a fuoco lento sia chi gli sta dietro.

Tanto lui è già lesso da un pezzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.