La controreplica

Dopo Maroni, adesso sono le associazioni pro-life (ma perché mai i reazionari in Italia hanno un nome da shampoo anticaduta?) richiedono la replica al programma di Fazio. Mi sembra doveroso.
E non solo: ecco una serie essenziale di repliche che una società civile dovrebbe consentire:

  • dopo la messa del Papa la domenica mattina, cerimonia religiosa di musulmani, ebrei, buddisti, scintoisti, induisti, animisti. Da individuare uno spazio di replica per gli atei, i agnostici e i satanisti (magari trasformabile in reality show)
  • dopo ogni goal dell’Inter trasmesso da un programma sportivo, replica con un goal del Milan. Se malauguratamente non avessero segnato, si ricorra ad immagini di archivio
  • per ogni plastico di Vespa sul delitto di Avetrana, per par condicio aggiornamento anche sui plastici dei delitti di Perugia e Garlasco (e anche un po’ di revival con Cogne e Novi Ligure, suvvia)
  • per ogni numero estratto al Lotto, estrazione nella puntata successiva di tutti gli altri numeri ingiustamente trascurati
  • per ogni notizia sulle tendenze della moda, sui gelati probiotici e sull’uomo con i calli più grossi del mondo data dal Tg1, contro replica con tre pezzi di giornalismo vero.

No, non esageriamo, cancello l’ultima, sarebbe troppo per il TG1..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.