L’ultimo giro di Walzer

Non è che siccome se n’è andato Walzer adesso andrà tutto bene.
Non è che siccome si è dimesso – numeri alla mano – il peggior leader del centrosinistra in età repubblicana adesso tutto cambia nelle scelte elettorali degli italiani.
Non è che da domani c’è il sole tutti i giorni, si risolve la crisi e siamo tutti felici.
Non è che adesso il partito democratico diventa qualcosa di più di una caricatura che scimmiotta gli slogan di Obama e dimentica di aver eletto – selezionato -? Villari e Latorre (sì, è quello del pizzino per aiutare AN).
Non è che da domani si risolvono tutti i problemi della sinistra.
Ma il primo passo è stato fatto.

PS So che può risultare snob, antipatico, settario, eccetera. Ma possiamo ambire ad un leader almeno laureato, adesso? Non credo al pezzo di carta, per carità, però, per una volta…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.