Ma chi ci crede?

Non si fumerà più nei luoghi pubblici a partire da gennaio, ormai è ufficiale. Non escludo qualche proroga dell’ultim’ora, o magari un bel condono ai fumatori incalliti beccati in fragrante. Non fumo, non mi piace l’odore, butterei via la mia giacca dopo una serata al pub se solo potessi permettermelo, per cui sono egoisticamente contento. Sarei anche più contento se davvero i locali si adeguassero con strutture ad hoc per fumatori: costano troppo, non credo si farà niente. Ma quello che mi domando è: davvero i gestori inviteranno i clienti a spegnere la sigaretta? O peggio ancora li denunceranno? E davvero qualcuno denuncerà i gestori scorretti? E se anche una multa venisse comminata, davvero qualcuno la pagherà? Lo so, sono decisamente scettico, lo ammetto. Il fatto è che prevedo che alle famose tre sciemmiette con la mano sugli occhi, le orecchie e la bocca”Non vedo, non sento, non parlo”, se ne aggiungerà un’altra, con la mano a tapparsi il naso. Non annuso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.