Una bufala titanica?

L'offerta della Titano Films


A maggio è apparsa una campagna pubblicitaria piuttosto massiccia che ha coinvolto molte riviste del gruppo Mondadori (Focus, Jack, Panorama, Donna Moderna) con un offerta piuttosto allettante: a soli 79 euro (88 con le spese postali) si aveva diritto ad un pacchetto di 10 dvd più un lettore portatile omaggio. L’offerta è ancora valida e visibile sul sito www.titanofilms.com, ma prima che ci andiate vi anticipo che non c’è nessun lettore dvd, almeno per ora. A dire il vero già dopo una lettura del regolamento sul sito si intuiva che qualcosa non quadrava: si parlava infatti della possibilità, da parte della Titano Films Srl, di sostituire l’omaggio con un altro del valore equivalente di 43 euro. Anticipo subito che ho aderito all’iniziativa, principalmente perché mi interessava il cofanetto “Evergreen” indipendentemente dal premio, certo appetitoso, ma non indispensabile. Dopo circa un mese dall’invio dell’ordine ho ricevuto sì i dvd, di ottima qualità tecnica e in versioni rimasterizzate (si tratta nel caso del cofanetto da me scelto di film d’annata), ma al posto del lettore ho trovato…Una bottiglia di spumante. Proprio così. E come me praticamente la totalità degli acquirenti, come potete notare da questo blog: http://www.ictblog.it/index.php?/archives/203-La-Titano-Films-regala-un-lettore-DVD-portatile-con-schermo.html
oppure cercando “Titano Films” nei gruppi di discussione. Allora? La versione ufficiale della società è che la domanda ha superato le attese e li ha colti impreparati. Hanno inviato una bottiglia per scusarsi, e invieranno presto il lettore. Come scusa è molto debole: non si lancia una campagna pubblicitaria da decine, forse centinaia di migliaia di euro come la loro, senza prevedere un riscontro ottimo. E poi, se la loro versione fosse vera, qualcuno dovrebbe aver ricevuto il lettore: invece pare proprio che tutti quanti abbiano ricevuto la bottiglia. Un altro indizio a sfavore della società riguarda proprio la bottiglia: di fronte alla valanga di richieste,infatti, non hanno recuperato i lettori, ma sono stati pronti a inviare lo spumantino con tanto di pacchetto predisposto: non è un’attività che si improvvisa da un giorno all’altro, obiettivamente. Sarebbe stato facile immaginare dei ritardi, forse una lettera di scuse, non uno spumante.


E allora? Allora, ricapitoliamo.


?Il cofanetto dei dvd ha un valore di circa 40/50 euro all’ingrosso, comprandone enormi quantitativi la TItano li avrà pagati molto meno. Lo spumante varrà 3, 4 euro. Quindi, chi come me ha comprato il pacco soprattutto per i dvd, non può lamentarsi troppo, si tratta comunque di una transazione onesta, visto che nella grande distribuzione uno di quei dvd può costare comunque intorno ai 9/10 euro. Ma c’è davvero, per la Titano, margine sufficiente per regalare un lettore che, per quanto cinese e per quanto non di marca, all’ingrosso non può costare meno di 30, 40 euro? A questo punto le ipotesi sono quattro.


La prima, è quella dichiarata dall’azienda, che presenta però parecchi punti oscuri.


La seconda è quella cattiva: la Titano si dall’inizio sapeva di non avere i dvd, e ha regalato la bottiglia solo per fare peso: altrimenti la gente avrebbe rifiutato il pacco, perché troppo leggero. I nostri scompariranno presto in qualche isola caraibica con i soldi dell’affare, e ciao ciao lettori dvd. Anche questa ipotesi lascia dei dubbi. Se proprio si voleva fare peso truffando, tanto valeva spedire una scatola di cartone, senza neanche i dvd. Certo, avrebbero avuto subito le denunce e la polizia addosso, e quindi non avrebbero potuto smaltire tutte le copie. L’ipotesi è suggestiva, ma tuttavia non ci credo: chi vuole truffare ha degli strumenti migliori per farlo, e poi, perché accettare il contrassegno? Se avessero davvero voluto truffare, avrebbero potuto accettare solo pagamento in anticipo: inveve così molti stanno rifiutando i pacchi, sapendo qual è il contenuto.


La terza ipotesi è la furbata: i nostri lettori dvd non ne hanno, non ne avranno mai, e infatti hanno inserito quella clausola furba nel contratto. Hanno spedito lo spumante per mantenere viva l’attesa, e intanto (e questo è gravissimo) continuano a offire la merce sul loro sito: c’è solo una finestra di pop-up, che com’è noto la maggior parte dei browser non apre, a segnalare i ritardi nella spedizione dei lettori, che continuano a campeggiare in homepage. Per non finire in galera, fra sei mesi (questo è il tempo che hanno per spedire l’omaggio) spediranno a tutti una binocolo che vede attraverso le pareti, una crema per il petto villoso, un profumo che fa impazzire le donne o le mitiche scimmie di mare, affermando che tale omaggio vale 43 euro. E la furbata sarà servita su piatto d’argento.


E la quarta ipotesi? E’ vero, ce n’è una quarta, la più inverosimile, ma chissà. Quelli della Titano hanno davvero messo le mani su una partita di lettori cinesi a basso prezzo. Poi però hanno considerato il contesto di furbi, quando non ladri, che caratterizza l’Italia. Secondo la legge sul diritto di recesso, infatti, se rifiuto la merce posso rispedirla indietro enntro dieci giorni, ottenere il rimborso, e tenermi l’omaggio. Decine, centinaia, forse migliaia di italiani avrebbero allora aderito all’offerta, si sarebbero tenuti il lettore e avrebbero spedito indietro i dvd per farsi rimborsare. Risultato, avrebbero ottenuto un lettore gratis. Non solo, probabilmente c”era chi già pensava di rivenderli clandestinamente: su ebay – verificate pure – c’era già dopo pochi giorni chi rivendeva il lettore della Titano a 150 euro. Costoro avrebbero potuto ordinare centinaia di lettori, rispedire indietro i dvd, rivendere i lettori. Squallido? Sì. Vergognoso? Sì. Italiano? Molto. Legale? Non lo so. Allora quelli della Titano hanno spedito solo i dvd: gli onesti, che pagano e aspettano, riceveranno il lettore, quando non potranno più rispedire indietro la merce. Gli altri venderanno altra aria fritta su Ebay. Chissà. Fra qualche mese vi racconterò com’è finita.

4 commenti su “Una bufala titanica?”

  1. ciao, sono peppe, io come te solo per curiosita’ e pensando fin dal principio che era una bufala (tra l’altro basta vedere i prezzi internazionali dell’oggetto) , ma invece di uno ne ho ordinati due (sai ho pensato metti che sia vero faccio due regali di comunione e risparmio un bel po’)comunque non standoti a raccontare le discussioni via tel. e via e-mail( tra l’altro non mi hanno dato una risposta, e da poco non ti rispondono nemmeno piu’)da poco (oggi) ho ricevuto "lo spumante" e mi sono deciso ad indagare un po’.
    tutto quello che dici e’ sacrosanto e davvero hai trovato un bel modo per raccontarlo a mia differenza che purtroppo non riesco ad essere molto coordinato (penso che te ne sarai accorto), ma l’utima ipotesi quella che hai descritto la piu’ inverosimile invece e’ proprio inesistente.
    non capisco perche’ una ditta seria sprechi tanti soldi per una campagna pubblicitaria cosi’ ad ampio raggio e poi si perda nell’ordinare per lo meno un certo numero di lettori almeno per accontentare le prime richieste visto che alla fine il costo del lettore era proprio irrisorio.
    cioe’ hanno pensato alla pubblicita’, ai dvd, alla bottiglia di spumante e poi alla fine il lettore ancora lo devi ordinare???
    poi una ditta seria non si sarebbe mai permessa di non comunicare con il cliente in una qualsiasi maniera.
    io qui ci vedo proprio l’inganno bello e buono organizzato a dovere.
    poi tra l’altro ho letto un po’ meglio il contratto e c’e’ quell’art 7 etc.. citato alla fine che non mi pare una cosa tanto buona.
    comunque a parte tutto come dicevi tu c’e’ chi ha fatto questa esperinza proprio per vedere come andava , ma io scommetto che ci sia stata tanta gente e sopattutto minorenni che ci sono caduti in pieno con tutte le loro famiglie.
    io per principio queste cose non le sopporto e come te voglio vedere come va’ a finire , tanto ringraziando dio i soldi per adesso non mancano.
    pero io qualcosa devo fare e per adesso mi e’ venuta un’idea soprattutto perche’ ultimamente su ebay pensa c’e’ gente che vende (dico vende) l’informazione (cioe’ il n^ di tel. ) per comunicare con la titano per acquistare i "pacchetti" , dai 3 ai 10 euro e piu’ , incredibile.
    non so’ se sono stesso dell’organizzazione a questo punto , ma vendere un n^ di tel. che normalmente prendi su un giornale mi sembra peggio di quelli che stanno facendo quest’imbroglio, che per me sono gli stessi.
    l’idea e’ questa:
    volevo fare una inserzione su ebay come se vendessi qualcosa cioe’ il lettore dvd in questione (mi metto carico delle tasse da pagare a ebay, faro’ una inserzione di un euro che MAI chiedero’ al compratore) per avvertire le persone di questa bufalata , pero’ sinceramente io mi perdo con le parole, mentre vedo che tu hai veramente azzeccato il problema senza deviarlo per un momento.
    quindi volevo il tuo permesso per pubblicare il tuo blog sulla mia inserzione,eventualmente mi dicessi di no ti inviero’ lo stesso il link per l’inserzione che faro’ (purtroppo a parole mie ) per cercare per lo meno di mettere il bastone fra le ruote a questi deficienti.
    non so’ la cosa mi fara’ sentire meglio penso.
    non preoccuparti ho una certa dimestichezza con ebay e la cosa sara’ vista da piu’ persone possibili.
    comunque complimenti e spero che mi darai il permesso e pure se non me lo dai stai tranquillo mi coordino un po’ meglio e ci provo.
    ciao e’ stato un piacere

  2. Ciao Beppe, riguardo al mio articolo puoi tranquillamente citarlo, prenderne una parte, usare il link. Altrimenti puoi fare come fanno i giornalisti con le notizie di agenzia, cambi due o tre parole, sintetizzi un po’, ci inserisci i tuoi concetti e amici come prima, basta che firmi e ti prendi la responsabilità delle tue parole. Ma non è questo il punto. Il punto è che ormai solo i polli non sanno che la Titano Films non spedisce il lettore dvd. Basta fare una breve ricerca su google per scoprirlo. Per cui, se fossi in te, aspetterei, perché per il momento la legge non è dalla tua parte. Quando e se i termini di invio dell’omaggio saranno scaduti, agirai per vie legali, userai anche i media e Internet…Altrimenti rischi di passare dalla parte del torto facendo la figura del diffamatore per difendere qualche incauto acquirente di ebay che si crede furbo. Ne vale la pena?
    Ciao

  3. Oggi 17 Aprile 2007,a distanza di quasi due anni del lettore DVD non ne ho visto neanche l’ombra.Vale la pena spendere anche altri soldi per raccomandate,giorni di lavoro persi per avvocati e giudici e tempo buttato? Forse la TITANO FILM ha giocato anche su questo.

  4. Io ho ricevuto la ridicola fotocamera giocattolo. Credo che l’importante sia soprattutto avere memoria di questi incidenti, perché i truffatori veri o presunti sono quasi sempre recidivi, e prima o poi ci riprovano. E noi allora saremo lì ad aspettarli…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.