No, le formiche assassine no!

Qualche anno fa, quando i dvd erano ancora preda di pochi appassionati e il mondo collezionava videocassette abbinate a quotidiani, comparvero le prime riviste dedicate al settore. Alcune, timidamente, cominciarono ad uscire con dvd allegato. Per me fu una festa: erano anni in cui un dvd nuovo costava 50-60 mila lire, insieme alla rivista li pagavi meno della metà. Ma soprattuto, erano film interessanti, non dei block-buster per i quali i diritti sarebbero stati eccessivi, ma validi. Penso, tra i miei acquisti, Febbre a 90 o l’Isola di Groan.
Adesso i dvd sono ovunque, oltre a quotidiani e riviste ci si sono messi anche riviste di computer o femminili. Meglio, si potrebbe pensare. Macché! Tra i titoli che ho visto oggi in edicola cito solo “Le formiche assassine” e “Maial College”. Per non parlare di fondi di magazzino anni 80 che oggi riciclano come cult e gli onnipresenti film dell’orrore.
Sarò anche snob, ma io rimpiango il vecchio circolo dei pochi appassionati…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.