Un rispettoso silenzio

Ci sono momenti in cui un rispettoso silenzio è l’unica risposta di fronte all’immensità del dolore. Questo è un blog che si sforza di divertire i suoi lettori, ma l’ombra della morte si è distesa sterminata e ha raggiunto anche quest’angolino di sole. Non è il caso di far finta di niente, decine di migliaia di persone domani non torneranno a sorridere alla vita per colpa di questa sciagura. L’unica cosa che mi sento di pronunciare in questo momento sono cinque numeri: 48580. Mandate un sms a questo numero, donerete un euro per gli aiuti alle popolazioni devastate dal maremoto. Domani torneremo a sorridere; adesso no, adesso non si può far finta di niente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.