Archivi categoria: Giovane papà

Improvvisamente tu

Improvvisamente mi viene in mente il ragazzino che giocava in riva al mare. Sognava di diventare un grande calciatore e di portare il Taranto in serie A. C’è il silenzio della notte padana tutto intorno e due grandi occhioni spaventati che mi fissano.
Fa caldo qui dentro eppure ho i brividi e le mani mi tremano. Poco più in là si affannano a mettere in ordine, sistemare, ripartire. Ci sono sorrisi sereni e tanta stanchezza.
Cerco di distrarmi e di pensare ad altro ma i tre chili che ho tra le braccia mi sembrano pesare tonnellate ed è come se ogni cellula del mio corpo avesse organizzato una festa con le vicine e stesse ballando e festeggiando.

Improvvisamente mi viene in mente il ragazzino che giocava in riva al mare che sono stato e che adesso è diventato papà. Ha lasciato casa, fatto 800 chilometri (ma non chiamatelo immigrato, la nazione è la stessa, per cui al massimo è un mobilitato), si è costruito un’identità e, adesso, una famiglia.
Là fuori c’è la crisi, le proteste, i comizi. Il Taranto non andrà mai in serie A, speriamo ci resti il Bologna.
Ma c’è ancora un cielo in cui perdere lo sguardo.
Benvenuta, Martina. Il tuo papà avrebbe voluto per te un mondo migliore, ma questo è il meglio che ha da offrirti.

Top-ten dei buoni motivi per diventare padre

10) Nel caso in futuro abbiate bisogno di midollo osseo, ci sono buone probabilità che sia compatibile
9) Sarà bello avere qualcuno che viene a trovarvi in ospizio  due volte l’anno
8) Se lo educate bene, forse sarà un voto in più per la sinistra. Con i tempi che corrono, è grasso che cola
7) Finalmente al colloquio degli insegnanti con i genitori avrete diritto di rispondere
6) Potrete attribuire ai sacrifici fatti per lui o lei i vostri fallimenti professionali
5) Toccherà anche a voi prendere qualche congedo parentale prima o poi, no?
4) Finalmente avrete un valido avversario per il Subbuteo
3) I nonni sganciano più ai nipotini che ai figli
2) I papà con il bimbo al parco acchiappano un casino
1) Smentite ogni voce: non siete né gay né impotenti, e ora ci sono le prove