Archivi categoria: Personal Edition

Buone ferie

Mentre tutti state preparando le valigie per le meritate vacanze estive, io sono già tornato a casa a riguardarmi con nostalgia le foto di questa estate 2004 (lo so che l’estate non è finita, ma per me l’estate è una condizione legata imprenscindibilmente alle ferie: finite le ferie, è gia cupo inverno).
Estate segnata dall’acqua, noiosa a Berlino (città meravigliosa, triste e indimenticabile: gli dedico una paginetta a parte), guastafeste a Statte (ma a mare me la sono spassata comunque), devastante e imprevedibile a Lecce (un’alluvione, in Puglia piove un terzo che nel resto d’Italia, ma la fa tutta in 3 ore).

Ho visto finalmente il terzo capitolo del Signore degli Anelli (diviso in quattro tempi quattro all’arena di Statte, vabbé che bisogna vendere la focaccia ma alla fine ero messo peggio di Gollum) e non mi ha entusiasmato. Ricorderò più volentieri la nuova cinematografia pugliese di Mio Cognato di Piva, del Miracolo di Winspeare, di Italian Sud Est dei Fluid Video Crew. Se non li avete ancora visti (NON LI AVETE ANCORA VISTI??) approfittate delle ferie per recuperarli in dvd.

Incrociamo le dita

Altro giro altra corsa. Abbiamo fatto le prime tre presentazioni di “Bello dentro, fuori meno”: a Capua, Statte e Bologna. Nella pagina eventi trovate un resoconto  di questi tre incontri, che sono stati molto belli e per certi versi emozionanti, vista la buona partecipazione di persone che, per un esordiente, non è mai scontata: anche quando tre quarti del pubblico è fatto da amici, l’altro quarto te lo sei conquistato tu. A meno che non siano lì per caso, ma insomma, un po’ di ottimismo.
Non mi resta che auspicare che chi ha acquistato il romanzo lo apprezzi, ne parli con l’amico, che ne parlerà con la moglie, che lo regalerà alla sorella, che lo presterà alla cugina, che ne comprerà una copia per il fidanzato, che lo fotocopierà, interrompendo così il circolo virtuoso. Insomma, non c’è markting più efficace del passaparola, per cui incrocio le dita, e spero che il romanzo piaccia.